Le vendite internazionali presso i rivenditori online statunitensi saltare da $ 11 miliardi nel 2014 a quasi 50 miliardi dollari entro il 2020, che costituiscono il 16 % del mercato retail online statunitense globale , secondo un rapporto pubblicato oggi da OC & C Strategy Consultants .
Lo studio di OC & C ha stimato il valore del mercato delle esportazioni retail online analizzando 2011-2013 i volumi di ricerca da tutto il mondo per i rivenditori con sede in sei dei più grandi mercati di e-commerce . Questi mercati , tra cui Regno Unito , Stati Uniti, Germania , Paesi Nordici , Paesi Bassi e Francia , rappresentano la metà degli attuali volumi di e-commerce a livello mondiale . La ricerca ha stabilito che il settore retail sta diventando sempre più globale e interconnesso come il commercio tra i paesi cresce in modo esponenziale .
L'ultima ricerca ha anche scoperto che i consumatori internazionali hanno un appetito crescente per merci estere e costantemente utilizzano strumenti di ricerca per saperne di più su marchi internazionali . Più specificamente , l'analisi OC & C ha riscontrato che i clienti internazionali si rivolgono agli Stati Uniti per l'intrattenimento , elettronica , moda e merci in generale . Il Brasile ha dimostrato la maggiore crescita nelle ricerche internazionali per i rivenditori statunitensi al 42 % , seguita da Australia ( 39 % ) , Messico ( 38 % ) e Italia ( 37 % ) .
Mentre le vendite internazionali per i rivenditori online statunitensi raggiungeranno solo il 7 % dei volumi totali di quest'anno , analisi OC & C suggerisce che questi numeri potrebbero più che raddoppiare entro il decennio e potrebbe raggiungere il 16 % entro il 2020 . Ciò rappresenta una straordinaria opportunità per i rivenditori di tutti gli ambiti e dimensioni, che stanno cercando di guidare i ricavi ampliando la loro portata ed espandere la loro presenza al di fuori degli Stati Uniti .
Principali rivenditori online, come eBay e Amazon , hanno avuto significative quote di mercato e-commerce di tutti i maggiori mercati internazionali nel corso degli ultimi anni , e ha riferito che oltre il 50 % delle loro vendite stanno già arrivando da oltreoceano .
"Non è sorprendente che la nostra analisi suggerisce che il più grande, più popolari rivenditori degli Stati Uniti hanno una presenza concentrata all'estero . Ciò che è sorprendente è che per la prima volta la nostra ricerca rivela che più piccoli dettaglianti statunitensi PurePlay online, come Etsy e Snapfish , stanno dimostrando una rapida crescita internazionale, Etsy ha ormai raggiunto la Top 10 più ricercati su rivenditori degli Stati Uniti basato su ricerche internazionali " , ha detto Rambaut Fairley a OC & C Strategy Consultants . " Questo evidenzia la crescente importanza delle opportunità internazionale e al fine di rivenditori statunitensi per tenere il passo con i loro concorrenti hanno tutti bisogno di pensare a crescere la loro base di clienti internazionali . "
OC & C di ricerca ha stabilito che i dettaglianti statunitensi , a differenza di molti dei loro coetanei d'oltremare , sono all'avanguardia nella internazionalizzazione con successo i loro siti di ecommerce . Quaranta % delle marche di ecommerce statunitensi hanno riportato raggiungendo più di 50 paesi con i loro beni e servizi , e un altro 40 % hanno progettato i loro siti web per indirizzare specificamente di lingua spagnola e di altri clienti in lingua locale .
"L'aumento globale del numero di persone con accesso a Internet, e la loro crescente volontà di acquistare on-line , sono entrambi fornendo condizioni formidabile per l'e - commerce ", ha dichiarato John McAteer , Vice Presidente vendite degli Stati Uniti , Google . "I dati sulle attività di ricerca a livello mondiale dimostra l' opportunità di guadagno internazionale per i rivenditori che hanno una presenza online a livello mondiale . "
Entro la fine del decennio , rivenditori statunitensi sono attesi a vedere volume significativo proveniente dalle vendite internazionali , e l'analisi OC & C rivela importanti informazioni circa le opportunità di crescita per la consegna internazionale tra i paesi e l'importanza di creare un'esperienza di shopping senza soluzione di continuità . Al fine di marchi americani di sfruttare l'opportunità globale devono concentrarsi su internazionalizzazione loro siti web con negozi multi-valuta , una più ampia varietà di opzioni di pagamento e supporto multilingue .
David sobie , Chief Marketing Officer di Revolve Clothing ha aggiunto , " l'internazionalizzazione è uno dei nostri tre principali strategie di crescita per il 2013 . In modo per noi per competere nel mercato globale , dobbiamo pensare internazionale , senza perdere l' essenza del marchio . Gli acquirenti globali continuano a cercare marchi e prodotti unici e un'esperienza che elimina le difficoltà e la fiducia di negozi all'estero . " Google Translate for Business:Translator ToolkitWebsite TranslatorGlobal Market Finder